sabato 24 settembre 2016

IL SUD DEVE MORIRE

Un viaggio-inchiesta a caccia di chi specula sull'agonia del Mezzogiorno. Lo chiamano Mezzogiorno, ma il buio è sempre quello di mezzanotte. La regola dell'oscurità viene trasgredita soltanto quando sul suo corpo agonizzante si accendono improvvise le luci della cronaca: una strage, una retata, un rapporto Svimez.




Per tanti politici il Mezzogiorno è soltanto un serbatoio elettorale, per parecchi nordisti un mercato da sfruttare, per alcuni imprenditori, sindacalisti e burocrati un bancomat a uso personale, per tutti i mafiosi un territorio da depredare, per certi antimafiosi un lavoro occasionale, per molti meridionali un luogo sul quale recriminare (e basta). Questi untori hanno avvelenato il Sud, riducendolo in coma profondo. Non paghi, speculano sulla sua agonia per costruire carriere, fortune e potere a danno di deboli, ingenui e onesti. Carlo Puca ha percorso da cronista tremila chilometri nel Mezzogiorno d'Italia.

venerdì 16 settembre 2016

FACEBOOK : GLI ASPETTI LEGALI CHE OGNUNO DOVREBBE CONOSCERE


Un vademecum indispensabile con ampia raccolta di articoli e sentenze

di Valeria Zeppilli – www.studiocataldi.it

 L'utilizzo di Facebook e degli altri social network è ormai diffusissimo tra la popolazione. Tale strumento, infatti, permette di mantenere i contatti con persone anche fisicamente lontane, di scambiare idee, conoscenze e opinioni, di scoprire e diffondere eventi e così via.
Non bisogna tuttavia dimenticare che, quando si decide di avvalersi di tale social network, bisogna farlo con la consapevolezza dei diversi aspetti giuridici che possono venire in rilievo.
Proviamo a vedere i principali.

domenica 11 settembre 2016

IL GRILLO E' NUDO


Come può ambire a governare la cosa pubblica e domani l’intero Paese un movimento che non ha delle regole e una vita democratica interna e che ha dimostrato, ben prima del caso romano, di non essere in grado di governare neanche se stesso? Che ha come garante della vita interna, e ultimo giudice dei dissidi, l’arbitrio del fondatore e padrone del movimento stesso? Certo anche gli altri partiti sono malati ma i 5 stelle non sono i dottori, sono un’altra malattia, più grave.

                                                                                                                                                                                                                                                        Claudio Martelli * - Panorama -16.9.2016 - N.37



“Non si ricorda un precedente simile neppure nei momenti più bui e durante le peggiori amministrazioni della città “ scrive Sergio Rizzo analizzando la guerra per bande interna al Movimento 5 stelle e il putsch con il quale il sindaco Virginia Raggi ha smontato l’organigramma della sua amministrazione. L’inviato di punta del Corriere della Sera, autore con Gian Antonio Stella del best seller da due milioni di copie sulla casta dei politici, le loro malefatte e i loro privilegi, di intrallazzi se ne intende e non si scandalizza facilmente.

venerdì 9 settembre 2016

EMIGRAZIONE : 37 COSE CHE DEVI SAPERE


1.    Quello che per me è il Paradiso per te può essere l’inferno
     2.    Una nazione che ti piace a 20 anni può non piacerti a 30
   3.    Sarai sempre uno straniero anche quando diventi cittadino della nazione  straniera.